“I diritti dei bambini in primo piano” 

La povertà educativa minorile rappresenta oggettivamente uno dei problemi più gravi del nostro Paese. Non si tratta solo di una odiosa diseguaglianza, che sancisce una frattura all'interno del corpo sociale, ma anche un fattore che condiziona negativamente le complessive prospettive di sviluppo.

L’inclusione sociale viene promossa dall’acquisizione
di nuove competenze, dalla possibilità e capacità
di riorganizzare i propri saperi in modo flessibile
e personalizzato

Il progetto  e le sue fasi

Le attività hanno lo scopo di favorire la partecipazione
attiva degli alunni all’azione educativa, creare
un clima di classe favorevole, sviluppare le soft
skills per la promozione del benessere personale e
sociale dei bambini, potenziare l’apprendimento
attraverso la trasmissione di abilità connesse al
contesto in cui verranno applicate.
I destinatari diretti delle attività sono i bambini di
età compresa tra i 3 ed i 10 anni con bisogni cognitivi,
affettivi, fisici comportamentali, culturali e
valoriali, correlati ai vissuti individuali, spesso
caratterizzati da situazioni di fragilità socio economiche
e vulnerabilità dei nuclei familiari.

In rapporto ai bisogni ed in considerazione di
alcune specificità rilevate (età dei bambini,
problematiche specifiche legate alla presenza nei
contesti scolastici ed extrascolastici di bambini
con bisogni educativi speciali, etc.) saranno organizzati
e realizzati interventi e laboratori.

guarda la
brochure

LEGAMBIENTE CAGLIARI Via Nuoro, 43 – 09125 Cagliari CF: 92037700926 - tel +39 3668707796 -
Banca: UniCredit IBAN: IT80G0200804810000103755758
e-mail legambientecagliari@tiscali.it 

Made with ‌

Free Web Site Creation Software